Campomarino 2022 🏖

Nella migliore tradizione vacanziera di famiglia, che prevede un’alternanza tra mare e montagna, quest’anno abbiamo deciso di tornare in Puglia. C’eravamo già stati, in luoghi diversi (Gargano e Salento): stavolta abbiamo deciso di tornare sulla costa ionica, ma in provincia di Taranto.

Una prima scelta era ricaduta sulla cittadina di Marina di Pulsano, in cui avevo trovato un discreto albergo, che avevo anche prenotato. Ripensandoci bene, abbiamo poi deciso di optare per un appartamento, considerando il rapporto costi/benefici. Ne abbiamo trovato uno interessante su Booking (anche se poi l’abbiamo affittato direttamente) a Campomarino di Maruggio, quasi a metà tra Taranto e Gallipoli. Una settimana a circa 1400€, dal 30 luglio al 6 agosto.

Devo dire che il soggiorno è stato piacevole: la casa era ristrutturata di recente, abbastanza grande, a due passi dalla spiaggia e nel centro del paese, con tutti i servizi. Purtroppo questa centralità ha avuto il costo di una minore tranquillità, che unita a una mancanza di adeguato isolamento acustico hanno drasticamente ridotto la qualità del nostro sonno. Nonostante questo, più di una volta abbiamo deciso di svegliarci presto (anche prima delle 7) per cercare di sfruttare la spiaggia e il mare finché erano poco affollati. L’acqua era cristallina, con fondale che digrada dolcemente e molti pesciolini (anche un po’ fastidiosi). Qualche sera abbiamo cenato fuori, c’era un’amplissima scelta di locali, che non ci hanno deluso. C’era inoltre parecchia movida, con molte attività ambulanti, un piccolo luna park e addirittura una piccola ruota panoramica.

Per prolungare un poco la settimana e per accorciare il viaggio di ritorno, abbiamo dormito la notte di sabato ad Alberobello, direttamente dentro a un trullo (si trovano molte occasioni., sempre su Booking). Il paese è davvero carino e ci sono davvero tanti turisti. Avevamo accarezzato l’idea di pranzare al noto locale vincitore della puntata di 4 ristoranti, poi abbiamo deciso di ripiegare su un locale più tranquillo. Fatalità, ci abbiamo trovato due camerieri che hanno partecipato al Collegio 5, per cui abbiamo avuto comunque il nostro riscontro televisivo. Il ritorno poi è stato molto tranquillo, come lo era stata l’andata: devo dire anzi che, da quanto io ricordi, è stata la prima estate in cui non ho trovato il minimo intoppo o rallentamento stradale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.