Nuova certificazione PHP

ZCE 2017 Sono passati un po’ di anni dalla mia ultima certificazione, in realtà non mi ero nemmeno reso conto che fossero addirittura sei! Comunque sentivo che orma era arrivata l’ora di fare un’ulteriore verifica, così l’anno scorso ho comprato il voucher, approfittando di uno sconto stagionale.
Ho fatto l’esame solo oggi, perché verso la fine delle vacanze natalizie avevo approfittato di una giornata libera per fare tutti i test della guida. L’impressione sull’esame è esattamente la stessa che ricordavo dal 2011, per cui sono passato tranquillamente. Ecco dunque il mio profilo ZCE con le tre certificazioni.

phpday 2017

L’ormai irrinunciabile, oserei dire quasi rituale, appuntamento con la conferenza internazionale più importante d’Italia (per il mondo php almeno) si è svolta puntualmente anche quest’anno in maggio, a Verona. Segnalo qui i due interventi che ho maggiormente apprezzato: Writing code that lasts di Rafael Dohms e Extremely defensive PHP di Marco Pivetta (sempre una garanzia). Come sempre, PUG Roma in grande evidenza (anche se purtroppo non siamo riusciti a riunire tutti nella foto, eravamo più di quanti ritratti)

SymfonyDay 2016

Massimiliano Arione - SymfonyDay 2016 Venerdì scorso ho partecipato a questa ormai celebre conferenza italiana su Symfony, di cui ho avuto anche l’onore e l’onere di essere co-organizzatore (insieme al GrUSP e ad altri membri del PUG Roma).
Dopo alcuni anni di assenza dalle scene nazionali, sono tornato a presentare un talk. La mia presentazione ha raccontato di come sono passato a Rich Domain Model passando per PHP 7. L’ho preparata con un discreto anticipo (una settimana!) e ne ho persino confezionato due versioni a contrasto opposto, per essere pronto a qualsiasi condizione di luce.
Devo dire che sono abbastanza soddisfatto di come sia andata, ho ricevuto vari feedback positivi.
Anche la conferenza, in generale, mi è sembrata ben riuscita, ho visto i partecipanti contenti e questa è un’altra bella soddisfazione.
Qui sotto le slide del mio talk, più sotto ancora il video

Nuovo corso Symfony

ma Nelle scorse settimane ho tenuto un nuovo corso di formazione su PHP e su Symfony, a quasi due anni di distanza da quello che avevo tenuto a Bologna.
Questo è stato il corso più lungo che abbia mai tenuto, con due giornate su PHP e ben quattro giornate su Symfony. È stato anche probabilmente il corso migliore che abbia mai fatto, perché erogato a sviluppatori che già usano lo strumento. Questo mi ha consentito di focalizzarmi sulle buone pratiche e su un concentrato di tutta quella che è la mia esperienza nell’uso quotidiano.
Tutti i corsi che ho fatto, a eccezione del primissimo, sono stati tagliati su misura sulle esigenze dei discenti. Nei corsi precedenti, tutti di base, l’attenzione era focalizzata sul far capire le basi del framework, che sicuramente è complesso, ma che usato correttamente può dare grandi soddisfazioni.
Purtroppo in questi anni mi sono capitati tra le mani diversi progetti implementati in Symfony senza la comprensione dei design pattern che ne stanno alla base, con la conseguenza di un prodotto in cui tutto quello che è stato aggiunto è la complessità.
Il mio consiglio per chiunque inizi è sempre quello di farsi affiancare da un esperto, con un corso su misura (come questo citato) o in alternativa con un affiancamento nello sviluppo. Chi è interessato può contattarmi su massimilianoarione.it

phpDay 2015

Devo essere sincero: quest’anno avevo qualche dubbio sulla mia partecipazione alla conferenza e ricordo che ancora a marzo scorso, parlando con Cirpo al Codemotion, dicevo che forse sarei mancato. Ma poi ho deciso di lasciarmi coinvolgere dall’entusiasmo degli altri ragazzi del PUG Roma e ad aprile ho deciso per l’iscrizione. Ora, il giorno dopo la conclusione, posso dire di non essermi pentito: i keynote sono stati veramente di ispirazione, anche se purtroppo ho perso la seconda metà di quello di chiusura per andare a prendere il treno di ritorno. Alcune novità più tecniche erano invece per lo più già note e probabilmente saranno utili solo tra un bel po’ di tempo. Anche stavolta devo dire di aver scoperto qualcosa che non conoscevo, riguardo a sintassi base, in talk di livello medio (ma non si finisce mai di imparare, no?) e anche quest’anno il nostro già citato PUG, nonostante qualche defezione, ha dato veramente un’ottima impressione come gruppo (tra l’altro sfoggiando le nuove magliette, arrivate giusto in tempo).
Ringrazio tutti: organizzatori, speaker e altri partecipanti, è stata proprio una bella edizione!