Natale 2016

albero di natale Mi sentivo un po’ in colpa per aver mancato il post natalizio, ma poi mi son reso conto che anche a Natale 2012 l’avevo scritto in ritardo (anche se meno) e addirittura pare che alcuni anni passati li abbia in effetti zompati.
Ma il Natale quando arriva arriva, per cui gli obblighi tradizionali li abbiamo assolti, con albero e presepe. Quest’anno tocca fare i conti con le defezioni dovute a malanni di stagione, particolarmente diffusi, ma ce la siamo cavata. Ancora in dubbio l’ultimo dell’anno.

Presepe 2015

Quest’anno il presepe è stato spostato rispetto alla classica posizione (che era all’ingresso di casa), per cercare di preservarlo dai gatti. All’inizio avevamo provato a far rimanere almeno l’albero, ma un paio di arrampicate ci hanno convinto a desistere.
Ovviamente la preparazione è stata fatta a suo tempo (anche prima del classico 8 dicembre), sono io in ritardo a scrivere questo post. Buon Natale.

Albero 2013

Xmas tree Oggi è la giornata in cui la tradizione vorrebbe si facesse l’albero (e il presepe). Noi quest’anno ci siamo portati avanti e l’abbiamo preparato una settimana prima, il presepe invece ieri. Quest’anno poi abbiamo fatto uno scambio con mio suocero, cedendo il nostro beneamato alberello da un metro e mezzo per uno più corposo.

e il Natale?

Xmas ball Lo ammetto, ho un po’ trascurato l’argomento festivo quest’anno. Ma ho fatto tutto secondo tradizione, lo giuro: albero e presepe l’8 dicembre, recite, cene/pranzi/merende abbondanti con il parentame, regali ai pupi, ecc. ecc. Ho pure messo il tema nevicante, che mi porto dietro dai tempi del blog su Giovani. E una settimana prima di Natale ho portato i bimbi alla cena del PUG, esperimento mai tentato prima (quello di portare i bimbi a cena da solo). Insomma non mi sono fatto mancare niente.
In attesa di chiudere l’anno in bellezza, auguro buone feste a tutti i miei fedeli lettori 🙂

Natale si avvicina

Non sentite già l’atmosfera natalizia? Ho pure messo la skin apposita 🙂
Ma veniamo alle cose più venali: nel caso qualcuno di voi, miei lettori, abbia intenzione di farmi un regalo, eccomi qui a facilitarvi la vita, fornendovi i link alle mie wishlist.
Cominciamo dai libri. Posso vantarmi di essere un lettore forte, anche se purtroppo quest’anno sono calato sia nel numero di libri che in quello di pagine, sia rispetto al 2010 che al 2009. Aiutatemi a riprendermi nel 2012, con uno dei libri che ho segnalato su aNobii.
Proseguiamo coi giochini: ultimamente la mia Wii sta un po’ prendendo la polvere, ho finito tutte le piste di Mario Kart e necessito di nuovi stimoli: ecco la mia lista sul sito di Nintendo (occorre cliccare su Lista dei Desideri di garakkio, mannaggia a chi fa i siti fatti male).
Passiamo alla roba da veri geek: ho scoperto da poco un clone italiano di thinkgeek, meno fornito ma con ovvi vantaggi sulle spese di spedizione: si chiama crazyluke.
Sto poi cominciando a mettere qualcosa anche su Amazon, anche se per ora poco, ma dovrei aumentare man mano che son disponibili cose interessanti.
Infine, io ci provo sempre: se qualcuno fa un acquisto sul negozio online di Ubuntu, non ho una lista, ma mi va bene più o meno tutto 🙂