Casco Nolan N44 evo

Come avevo promesso nel mio precedente post sulla Hornet, vi parlo un po’ del mio nuovo casco, che ho preso giusto un anno (e pochi giorni) fa. Premetto che il casco precedente (anch’esso Nolan), che avevo da una decina d’anni o forse più, era ormai arrivato: la gomma del rivestimento si era seccata e si staccava. Inoltre in passato mi aveva dato più volte problemi coi nottolini di chiusura della visiera, che si erano più volte staccati da soli durante l’apertura/chiusura. Mi era toccato ricomprarli almeno un paio di volte (e ancora adesso mi è rimasto un gesto automatico di toccarmi il lato del casco dopo una apertura o chiusura). Dunque un annetto fa ho deciso di sostituire l’ormai pensionabile primo casco integrale (in precedenza avevo avuto solo caschi aperti). La mia scelta è caduta sul Nolan N44 evo, consigliatomi da un amico che l’aveva già preso e si era trovato bene. L’ho comprato al Box 40 di Porta Portese, pagandolo 185€. A chi volesse comprarlo consiglio caldamente la prova, perché è risultato più grande del precedente a parità di misura nominale. Ma veniamo ora ai vantaggi:

  • apertura frontale molto ampia. Ti possono vedere fino alla bocca, ottimo per l’interazione
  • mentoniera staccabile (non modulare, occhio). Comodo per esempio quando porto i figli, perché riesco a parlare meglio. Quando sto da solo preferisco sempre l’integrale (anche d’estate)
  • visierino parasole. Questa è una killer feature. Utilissimo al posto degli occhiali da sole, si manovra in un attimo (in un paio di attimi coi guanti invernali). Consente addirittura di guidare con gli occhiali da vista senza rinunciare alla protezione dal sole
  • sistema di comunicazione integrato. Anche questa è una caratteristica importante, di cui parlo approfonditamente più avanti

Dunque il casco è stato fin da subito usato con grande soddisfazione. Visto che c’ero dopo pochi mesi mi son fatto regalare l’accessorio B1.4, che integra un sistema di comunicazione cuffia/microfono. Il montaggio è un po’ elaborato, io ho trovato alcune videoguide online e ho seguito quelle, con le sole istruzioni è un po’ troppo difficile. L’integrazione è perfetta, tutti i fili restano dentro al casco, compresi i due auricolari. Il microfono invece resta su un’asta flessibile esterna, necessaria vista l’asportabilità della mentoniera, ma non dà troppo fastidio. Il gruppo di controllo è ovviamente sulla parte esterna del casco, ma sporge di poco più di un centimetro e si comanda benissimo. Riesco tranquillamente a usare le mappe del telefono tramite bluetooth, anche se il riconoscimento vocale di Google è un po’ carente quando c’è rumore (insomma meglio fermarsi, dare i comandi vocali e poi ripartire).

10 anni di Hornet

Proprio oggi la mia fidata moto, la mia Honda Hornet 2007 (per gli amici Hornella), compie il suo primo fatidico decennio. Nella foto potete ammirare il primo giorno, appena arrivata a casa. La presi per poter andare in ufficio passando per il GRA, una cosa che se ci ripenso oggi mi vengono i brividi. A quei tempi quindi macinavo parecchi kilometri e la usavo quotidianamente e in ogni stagione. Oggi, un po’ a malincuore, la uso molto molto meno e raramente nella stagione fredda. Mi è stato anche suggerito di venderla, ma preferisco tenerla per motivi sentimentali piuttosto che farci un paio di migliaia di euro.
Tra l’altro, avendo recentemente acquistato un casco da bambino, mi è capitato più di una volta di andare a prenderci Gabriele a scuola, evitandomi il delirio del parcheggio pomeridiano.
A proposito di caschi, lo scorso anno ho pensionato il mio vecchio integrale Nolan e ho preso un Nolan nuovo e molto più figo. Magari ci faccio un post dedicato prossimamente.

Motodays

CB1000R stand OmniMoto.it Stamattina sono stato alla Fiera di Roma al Motodays, grazie al biglietto rimediato dagli amici di OmniMoto.it. Era la mia prima volta alla nuova fiera, che ho trovato veramente immensa. Sono andato senza la mia (di moto), per evitare problemi di parcheggio (e perché dice che l’anno scorso ne avevano rubate). Purtroppo sono potuto rimanere poco, per impegni famigliari. Comunque ciò che mi premeva sono riuscito a farlo, cioè comprare una giacca nuova (quella in foto) e, già che c’ero (e visti gli sconti), ho preso pure una camicia, sempre Honda Lifestyle. Ovviamente non potevo non passare allo stand di OmniMoto, per la foto di rito con le ragazze :). Ho anche potuto fare un test drive con la CB1000R, che ho trovato piacevole da guidare, anche se purtroppo il casco demi-jet che mi hanno prestato non ha certamente favorito l’esperienza di guida.

multa

multa
Mi è appena arrivata una raccomandata dal comune, che dice che mi hanno fatto una multa ma non mi hanno trovato in casa per consegnarmela. E se non mi trovavano nemmeno oggi? Ma non facevano prima a provare a consegnarmela di nuovo? Vabbe’, dovrei andare quindi a prendere la mia multa in ufficio, quindi probabilmente andare a pagarla in un altro. Per fortuna oggigiorno alla sopravvivente burocrazia sia affianca un efficiente (per quanto bruttissimo) sito del comune, che mi ha consentito un pagamento immediato (con una piccola commissione). Mi dà pure una copia di tutto il verbale (mentre ovviamente nella comunicazione non c’è niente, a parte la data della multa) e addirittura la foto della mia infrazione. Proprio la foto mi ha lasciato un po’ di amarezza, perché a parte la correttezza formale dell’infrazione, non mi pare proprio di aver creato chissà quale problema ai bus cittadini, transitando per 30cm oltre la riga gialla. Vabbe’.

Hornet compleanno

Oggi è il primo compleanno della mia moto. Avrei voluto festeggiarlo con una bella fotina, ma non ho avuto tempo di farne in questo weekend. Che altro posso dire, se non che ne sono pienamente soddisfatto?